La guida di

MONTEROSSO

• La storia •

IL BORGO
IL CASTELLO

Prima fu Punta Mesco. Qui probabilmente avvennero i primi insediamenti, secondo documenti che risalgono intorno all’anno 1000. 

Però fu nel XI secolo che il borgo di Monterosso prende vita, lungo il torrente Burranco. 
Verso la metà del 1200, dopo alterne lotte tra la Repubblica Marinara di Pisa e quella di Genova, Monterosso passò definitivamente sotto il dominio genovese, che consolidò in quegli anni la propria potenza sul Mare Ligure.
Il castello in questo periodo venne fortificato dai genovesi ad uso militare con architetture di difesa, riconoscibili ancora oggi. 
Lo sviluppo agricolo di Monterosso inizia nel periodo di dominazione genovese: prende campo la coltivazione del grano e nelle colline che scendono al mare si coltivano vigne protette a valle da muretti a secco.

Solo nel 1600 Monterosso si apre ad una nuova economia basata sulla pesca. Vi sono documenti infatti che testimoniano l’esistenza in quegli anni di una tonnara al largo di Punta Mesco, la cui gestione, insieme alla coltivazione dei limoni e della vite, fu oggetto di aspre dispute con Genova.

2020  Copyright Baico di Faravelli Davide - Via Roma 35, 19016 Monterosso al Mare (sp) - CF: FRVDVD84S03C621N - PI: 01411840117

Email:  info@baico5terre.com - Phone : +393491872937

Privacy - Termini di uso

Terms of Use (English)